L'ambiente adatto per la caccia agli acquatici
Caccia
Specie Cacciabili
Uccelli acquatici
Riconoscimento
Ambiente
Nidi artificiali
Piante acquatiche
Cannuccia di palude
Carice tagliente
Castagna d'acqua
Falasco
Giavone
Giunco nero
Giaggiolo d'acqua
Mazza sorda o Tifa
Ninfea Bianca
Quadrello
Avvistamenti
Storia e Tradizioni
Nomi Dialettali
Studi&Ricerche
Angra Onlus
Home Anatidi.it
 



Scrivi alla Redazione


L'ambiente e le piante acquatiche: il Giavone
Denominazione:
Nomi comuni: Giavone, Panicastrella, Piede di gallo, Pisarone
Nome scientifico: Echinochloa crusgalli
Nome inglese: Barnyard millet
Nome tedesco: Hühnerhirse

Giavone


Descrizione e riconoscimento:
Il Giavone č una graminacea che puņ arrivare fino al metro e mezzo di altezza, cespitosa, con lo stelo piegato alla base, poi eretto.
Le foglie sono taglienti di colore verde scuro con i bordi piu' chiari, larghe dai 5 ai 15 mm. e lineari L'infiorescenza č composta da una pannocchia leggermente pendula, lunga fino a 15-20 cm., composta da piccoli semi di colore violaceo, molto appetiti dagli anatidi, presenti nel periodo settembre-ottobre.

Habitat e distribuzione:
Il giavone č considerata una pianta infestante soprattutto delle colture cerealicole (risaie in primis). Si trova comunemente fino ad 800 mt. di altitudine sulle rive dei fossati, dei canali, in luoghi erbosi, sia in ambienti paludosi-umidi che asciutti.




  Visite alla pagina: 91065