L'ambiente adatto per la caccia agli acquatici
Caccia
Specie Cacciabili
Uccelli acquatici
Riconoscimento
Ambiente
Nidi artificiali
Piante acquatiche
Cannuccia di palude
Carice tagliente
Castagna d'acqua
Falasco
Giavone
Giunco nero
Giaggiolo d'acqua
Mazza sorda o Tifa
Ninfea Bianca
Quadrello
Avvistamenti
Storia e Tradizioni
Nomi Dialettali
Studi&Ricerche
Angra Onlus
Home Anatidi.it
 



Scrivi alla Redazione


L'ambiente e le piante acquatiche: il Falasco
Denominazione:
Nomi comuni: Falasco, Panicastrello di palude, Scarzone
Nome scientifico: Cladium mariscus

Falasco


Descrizione e riconoscimento:
Pianta erbacea con fusto eretto e robusto, alla base cilindrico con un diametro che può raggiungere i 3 cm., ed un altezza che varia dagli 80 ai 150 cm.
Le foglie sono sempre verdi, larghe dai 1-2 cm., piuttosto rigide e molto lunghe, con una guaina a nervature reticolate e molto taglienti sui margini.
L'infiorescenza è ramificata con piccole spighe brune di 3-5 mm., riunite in "glomeruli" e composte da 4-6 fiori ferruginei. Generalmente forma i cosidetti "falascheti" grazie alla sua capacità di colonizzare il territorio in cui si trova.

Habitat e distribuzione:
Comune in tutto il territorio nazionale, in particolare nelle zone ricche d'acqua come prati umidi, torbiere neutro basiche, stagni, acquitrini e paludi in genere. Si trova fino a 800 mt. sul livello del mare.




  Visite alla pagina: 91072