Gli Eventi di Anatidi.it
Caccia
Specie Cacciabili
Uccelli acquatici
Riconoscimento
Ambiente
Avvistamenti
Storia e Tradizioni
Nomi Dialettali
Studi&Ricerche
Angra Onlus
Home Anatidi.it
 



Scrivi alla Redazione


XVII° meeting annuale di Anatidi.it
Come sempre il nostro meeting annuale viene organizzato in quei luoghi dove la tradizione della caccia agli uccelli acquatici e' piu' diffusa e sentita. Credo che la location scelta quest'anno sia uno di quei posti dove la tradizione, la cultura e la storia della caccia si respiri nel momento in cui si e' arrivati a destinazione, e' esattamente quello che e' capitato a noi appena scesi dalla macchina, nel luogo dell'appuntamento di questo XVII meeting di Anatidi.it: il Lago di Massaciuccoli dove, grazie agli amici cacciatori del gruppo e alla loro associazione Rivivilago, abbiamo avuto la possibilita' di visitare questo ambiente stupendo.
Ogni anno ci raggiungono amici provenienti da diverse parti d'Italia, Veneto, Lazio, Lombardia, tanti chilometri e ore di viaggio per trascorrere questi due giorni insieme a persone che condividono la stessa grande passione.



Clicca per ingrandire la foto Così ci siamo ritrovati il pomeriggio di sabato 25 marzo proprio a Massaciuccoli, frazione del comune di Massarosa, a bordo Lago ad aspettare il tramonto, con la speranza di vedere qualche branchetto di uccelli.
Dopo un bell'aperitivo ci siamo spostati al ristorante dell'Hotel Le Rotonde, dove alcuni di noi alloggiavano, proprio durante la cena avvengono i racconti piu' belli e divertenti dell'intero meeting. I padroni di casa di hanno parlato della loro caccia, di come e' cambiata nel tempo e dei problemi attuali che stanno vivendo, in primis l'allargamento del parco che andrebbe ad inglobare ulteriori appostamenti.

Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto

La mattina della domenica e' stata dedicata allescursione nel lago.
Siamo partiti presto, ci aspettavano diversi barchini, caratteristici di questo posto, per farci fare un giro all'interno del Padule e visitare alcuni degli appostamenti sparsi nei vari chiari.
Lungo i canali ci sono le varie casette-ricoveri dei barchini da dove partono i cacciatori, al loro interno c'e' tutto l'occorrente per la caccia. In inverno si arriva a buio, si carica tutto in barca e una volta pronti tirando la corda che attraversa la "baracca" aprono il portone e silenziosamente escono per arrivare al chiaro. E' affascinante.
Il giorno del meeting siamo partiti a giorno fatto, ma i racconti dei nostri amici ci hanno fatto rivivere una giornata di caccia.

Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto

Ci sono diversi tipi di appostamenti nel lago, vengono usate le botti, un cassone, o un appostamento vero e proprio costruito con i pali sulla superficie dell'acqua. Ce ne sono anche alcuni galleggianti, nelle zone dove una volta di estraeva la sabbia e con l'acqua profonda oltre 10 mt. La cosa che li accomuna tutti e' il gran lavoro che bisogna fare durante l'anno. La manutenzione di questi appostamenti dura 365 giorni l'anno, e i cacciatori del posto curano i loro appostamenti in maniera maniacale.
Durante gli spostamenti abbiamo visto diverse anatre, ma anche i fistioni turchi e i mignattai. Ogni tanto lungo i canali ci partivano le coppie di germani intenti a trovare il posto gusto per fare il nido.
Dopo un bel giro in barca abbiamo fatto una sosta in una delle tante casette sparse nel lago, usate una volta per pescare. Questa aveva ancora funzionante una grande bilancia che comunque ha fatto bene il suo lavoro: un paio di tirate e' un bel bottino di cefali lo abbiamo ottenuto.

Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto
Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto
Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto
Il giro in barca e l'arrivo alla Bilancia dove abbiamo fatto un aperitivo


Naturalmente ci siamo fermati per una veloce merenda con buonissimi prodotti toscani, un ottimo aperitivo prima del pranzo conclusivo in cui le storie di caccia vissuta hanno preso il sopravvento.
e' stato un vero piacere aver trascorso queste due belle giornate a Massaciuccoli, uno dei luoghi in Italia dove la cultura della caccia agli acquatici e' ancora viva e tramandata ai giovani.



Un doveroso ringraziamento va tutti gli amici di Massaciuccoli e dintorni che ci hanno aiutato ad organizzare questo evento, ma anche al consigliere delegato alla caccia del Comune di Massarosa Federico Gilardetti che ha partecipato con noi alla due giorni sul lago, all'Associazione Rivivilago che ci ha supportato per organizzare la gita ma, soprattutto, a Eros Venturi e Beppe Lazzari che hanno speso tanto del loro tempo libero affinché tutto fosse perfetto.

Grazie veramente a tutti
Per Anatidi.it - Paolo Bocchini


Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto
Alcuni degli appostamenti visitati


I commenti dei partecipanti:

Eros Venturi:
La due giorni del meeting di Anatidi.it nel padule di Massaciuccoli e' stato un evento riuscito grazie a tutti i partecipanti: dalla fondazione Pomara Scibetta, che ci ha concesso l'uso della bilancia da pesca, a tutti i cacciatori che ci hanno dato una mano, mettendo la loro imbarcazione ed esperienza al servizio di Rivivilago e della manifestazione.
Appassionati delle zone umide di tutta Italia in giro per il padule di Massaciuccoli, a conoscere i nostri usi e costumi e la nostra cultura rurale.
Si ringrazia anche il consigliere Federico Gilardetti con delega alla caccia e la pesca di aver fatto gli onori di casa e aver presenziato entrambi i giorni.

Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto
Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto




Torna all'elenco degli eventi



  Visite alla pagina: 535