Gli Eventi di Anatidi.it
Caccia
Specie Cacciabili
Uccelli acquatici
Riconoscimento
Ambiente
Avvistamenti
Storia e Tradizioni
Nomi Dialettali
Studi&Ricerche
Angra Onlus
Home Anatidi.it
 



Scrivi alla Redazione


X° meeting annuale di Anatidi.it
Anche il X° meeting annuale del sito Anatidi.it si e’ svolto nel migliore dei modi. Ci siamo divertiti, ma ne eravamo certi: quando riusciamo ad incontrarci per passare questa due giorni insieme non puo’ andare diversamente.
Quest’anno il luogo dell’evento e’ stato nuovamente il Padule di Fucecchio, che gia’ ci aveva ospitato qualche anno fa.
Inizio subito a ringraziare l’amico Patrizio Zipoli che ci ha organizzato il tutto nei minimi particolari, una persona speciale impegnato tutti i giorni alla difesa e valorizzazione del Padule. Grazie di cuore!


Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto


Quest’anno abbiamo visitato due diverse riserve naturali: l’Oasi le Morette e l’area Righetti. Ci ha accompagnato un naturalista dell’associazione che si occupa della gestione delle due aree che ci ha parlato del grande lavoro che c’e’ dietro il mantenimento di queste zone umide. Questa associazione finanziata dall’associazione dei Proprietari terrieri del Padule di Fucecchio, la Provincia e dall’ATC (quindi amministrazione pubblica, mondo ambientalista e venatorio che collaborano attivamente alla gestione e conservazione dell'ambiente) riesce a mantenere intatte questi due aree protette che si trovano a nord e sud rispetto l’area dove invece ci sono gli appostamenti di caccia.

Tanti gli uccelli avvistati, un po’ di tutte le specie acquatiche, soprattutto mestoloni, marzaiole e ardeidi. Si, di aironi ne abbiamo visti veramente tanti, infatti lungo le pioppete che circondano le oasi ci sono importanti garzaie con numerosi nidi di garzette, aironi bianchi, aironi cenerini e nitticore.

Clicca per ingrandire la foto Durante il meeting abbiamo anche organizzato un dibattito con i cacciatori del Padule di Fucecchio, che ci hanno raccontato come si svolge l’attività venatoria all’interno del padule, le varie problematiche, l’organizzazione e le numerose attività che organizzano per valorizzare il loro territorio. C’e’ tanto da imparare da questi cacciatori, sicuramente i loro metodi potrebbero essere “esportati” in altre realta’ italiane, sempre con lo scopo di difendere e far conoscere la nostra cultura venatoria.

Un altro aspetto da non sottovalutare del meeting e’ stato l’aspetto.....culinario!
Abbiamo avuto il piacere di assaggiare molti piatti della tradizionale cucina toscana, tanti piatti definiti “poveri” ma dai sapori eccezionali.

Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto
Alcuni dei partecipanti sui barchini fucecchiesi



L’evento piu’ divertente e’ stato senza dubbio la gita sul barchino fucecchiese all’interno dell’area dove si caccia. I bambini presenti erano contentissimi, ma anche i “grandi”. Abbiamo visitato diversi appostamenti fissi all’interno del padule, dei veri capolavori che vale la pena di vedere con i propri occhi.

Come al solito il tempo e’ volato, ci siamo divertiti, soprattutto perche’ incontrarsi con tanti cacciatori di acquatici provenienti da regioni diverse e condividere con loro esperienze ancora piu’ diverse e’ sicuramente una crescita culturale per tutti noi.

Ed ora iniziamo a pensare al prossimo meeting di Anatidi.it!
Grazie ancora a tutti voi
Redazione Anatidi.it


Per effettuare le visite ed escursioni cosi' come abbiamo fatto durante il meeting, potete far riferimento al seguente contatto:
associazionevolpoca@alice.it


Il gruppo che ha partecipato al giro sul barchino

I commenti dei partecipanti:

Clicca per ingrandire la foto Anche il metting 2014 è passato e come ogni anno è stato un piacere incontrare “vecchi amici” e dare un volto alle mail dei nuovi iscritti.
Un grazie particolare a Patrizio ed al Suo staff che ha dimostrato e sta dimostrando a tutti (cacciatori e ambientalisti) come si gestisce un territorio senza danneggiare l’ambiente… come solo i veri cacciatori sanno fare.
Nel mini convegno si è parlato dei problemi del Padule ed in particolar modo della riduzione progressiva dei falaschi. Personalmente avendo visto quanti campi intorno al Padule vengono trattati con diserbo, la cosa mi stupisce.
Ho avuto l’onore di “essere portato a spasso” con il barchino nel Padule con quel gran cacciatore Di Michele Boschetti e le mie figlie sono state molto attente alle sue indicazioni.
Le garzaie, i nidi di folaga e le anatre avvistate, i capanni e la gita con i barchini hanno reso questo raduno indimenticabile per me e per la mia famiglia.
Un complimento anche alla guida naturalistica che il primo giorno ci ha accompagnato nell’oasi. Una bella persona che, anche se ambientalista, era molto aperta al dialogo. Mi ha ricordato il ragazzo che ci ha accompagnato nel raduno in Lomellina al Parco “Le Folaghe”.
Insomma molto bello tutto e complimenti per l’organizzazione.
Ora pensiamo al prossimo, a me è venuto in mente di andare a trovare il Nostro amico Peppe Putzolu in Sardegna, a Voi le proposte...
Grazie a tutti
Famiglia Previte


Quando torno a casa dopo aver passato due giorni insieme agli amici di Anatidi.it mi rimane sempre la voglia di ricominciare dall'indomani un nuovo evento che ci porti nuovamente ad incontrarci!
L'amico Patrizio Zipoli si e' dimostrato anche questa volta come un grande organizzatore, ce ne fossero come lui nel nostro mondo venatorio! Ogni volta che vengo a trovarlo nel suo splendido Padule rimango sempre piu' affascinato.
Questo meeting e' stato molto interessante dal punto di vista naturalistico, abbiamo potuto apprezzare la biodiversita' di due belle oasi che delimitano l'area del padule dove si caccia, abbiamo visto tanti uccelli: avevamo le marzaiole a 10 metri!!!!
Anche la gita in barca e' stata molto piacevole, io gia' avevo visto "da dentro" in padule e mi ha fatto molto piacere constatare che gli altri amici si sono divertiti tantissimo: penso che abbiamo fatto le foto anche alle singole cannelle!
Ormai sono diventati tutti fotografi naturalisti, ma sono anche bravi visto il risultato che abbiamo ottenuto con il calendario di Anatidi.it che abbiamo distribuito proprio durante il meeting.
Grazie a tutti i partecipanti
Paolo Bocchini



Sabato e domenica scorsi ho partecipato al meeting tenutosi a Fucecchio.
Era la prima volta.
La cosa che mi ha colpito subito è stata l'organizzazione. Un sentito e doveroso ringraziamento al presidente Paolo Bocchini e a coloro che hanno collaborato con lui per la riuscita dell'evento. Riuscitissimo.
Ho conosciuto molti listaioli di cui di tanto in tanto leggo le mail sul sito.
Mi è piaciuto il clima cordiale di spontaneo "cameratismo" fra noi. Abbiamo così potuto confrontarci su tanti aspetti che condiviamo in questa "insana " passione.
In quell'occasione abbiamo preso visione del calendario. Stupendo. Complimenti vivissimi agli autori delle foto, alcuni dei quali erano con noi.
Da quando è circolata l'idea del calendario sul sito, alla sua realizzazione è passato poco tempo.
Una ulteriore conferma che questa nostra lista ha cultura, idee e forza per realizzarle. Condivido in pieno il progetto di realizzare un calendario destinato ad un pubblico più vasto.
Ad accompagnarci nel nostro soggiorno sono stati i cacciatori della zona. Il padule di Fucecchio credo rappresenti un ambiente unico nel suo genere.
E' evidente a prima vista l'impegno totale, che inizia il 1 Gennaio e termina il 31 Dicembre, che i cacciatori del luogo profondono per mantenerlo allo stato attuale, particolare e suggestivo.
E' stato molto interessante il confronto con l'associazione la Volpoca presieduta dall'istrione Patrizio Zipoli.
Ci hanno dimostrato che con passione e buona volontà si può fare tanto. Soprattutto promuovere l'ambiente a cui noi siamo tanto legati e dare un'immagine del cacciatore che non sia solo quello "che preda", ma che è disponibile ad impegnarsi per la tutela e la promozione del territorio.
Un saluto a tutti
Liviano Luciani


Io sono stato molto bene e mi pare di aver visto tutti contenti di aver trascorso qualche ora insieme a chiacchierare e commentare in un ambiente che ci piace tanto non solo dal punto di vista naturalistico ma anche umano e conviviale.
Non si può dire che ognuno di noi conosce bene gli altri, ma posso sicuramente affermare che è sempre un gran piacere re-incontrare persone con cui c'è un ottimo feeling.
Da questo, naturalmente, si deduce che se dovesse essere organizzato il prossimo meeting in Sardegna, io sarei volentieri del gruppo.
Infine un grazie ufficiale a Johnny e famiglia che mi hanno scarrozzato per il viaggio e tutte le escursioni.
Spero comunque di aver causato il minor disagio possibile ad Angela ed alle bambine.
Francesco De Pari


Vorrei ringraziare tutti i partecipanti al meeting-anatidi.it 2014,ma non solo,vorrei ringraziare e salutare anche tutti coloro che non hanno potuto partecipare. Che dire: molti dei partecipanti li conoscevo, gli altri ho avuto piacere di conoscerli,come al solito persone squisite con le quali è superbo condividere anche solo un fine settimana,sembra quasi di averli sempre conosciuti.
E poi cìè Paolo,al quale voglio dire grazie per tutto quello che ti adoperi nel tuo possibile a difesa della nostra grande passione per la caccia alle anatre,continua ad aiutarci perche' oggi piu' che mai abbiamo bisogno di un punto di riferimento.
Di nuovo grazie a tutti
Dal Padule di Fucecchio Patrizio Zipoli e tutti i suoi collaboratori



Torna agli Eventi di Anatidi.it



  Visite alla pagina: 2911