Gli Eventi di Anatidi.it
Caccia
Specie Cacciabili
Uccelli acquatici
Riconoscimento
Ambiente
Avvistamenti
Storia e Tradizioni
Nomi Dialettali
Studi&Ricerche
Angra Onlus
Home Anatidi.it
 



Scrivi alla Redazione


Anatidi.it all'Open Fire 2012
Direi che la prima edizione dell’Open Fire - che si e' svolto a Fondi (Lt) dal 13 al 15 di Luglio 2012 - si e’ conclusa piu’ che positivamente.
Dall’organizzazione ci dicono che sono stati 7.000 i visitatori, direi piu’ che soddisfacente considerando il periodo e il caldo esagerato che ha imperversato per tutti e tre i giorni dell’evento.
Sono convinto che questa fiera diverrà nel futuro un punto di riferimento per tutto il centro sud: le potenzialità di sono tutte! Ma soprattutto e’ emersa la grande passione degli organizzatori per la caccia e le tradizioni venatori. Questo sarà la loro arma vincente per poter migliorare e far crescere ancora di piu’ questo evento.

Clicca per ingrandire la foto
Lo stand all'Open Fire 2012 con alcuni degli amici e visitatori


Grazie all’invito da parte di Danilo Mastromattei, uno degli organizzatori della fiera, Anatidi.it ha potuto partecipare con un proprio stand mettendo a disposizione dei visitatori parte della cultura venatoria che riguarda il “mondo” della caccia in palude: stampi antichi e moderni, progetti sulla fauna acquatica, ricerca scientifica, fischi a bocca, nonche’ le nostre attività...insomma tutto quello che siamo riusciti a portare ed esporre alla fiera.

Tra l’altro e’ stata l’occasione di poter finanziare la pulizia della Laguna di Orbetello (ndr. in programma il 26/8/2012) grazie ai tanti visitatori che hanno dato il loro contributo al sito Anatidi.it in cambio dei nostri gadget: magliette Anatidi.it ed i quadretti sull’identificazione delle anatre.

Clicca per ingrandire l'immagine Una bella sorpresa l’abbiamo avuta all’arrivo alla fiera: accanto al nostro stand era stata montata una bellissima voliera con tante anatre europee e sudamericane. Diciamo che ci ha tenuto compagnia nei tre giorni, ma anche noi a loro: hanno dovuto sopportare i nostri fischi a bocca che erano perennemente in funzione.
Ma la Fiera ci e’ stata di aiuto anche per poter incontrare vecchi e nuovi amici, con cui scambiare le informazioni sulla nostra passione, le aspettative per le prossime stagioni di caccia e discutere – anche animatamente – sulla situazione venatoria italiana.

Tra l’altro e’ stata una buona occasione per poter parlare di persona, con gli altri espositori, di nuovi progetti e attività. Sono emerse cose molto interessanti di cui vi parleremo a brevissimo.

Di seguito le persone che voglio ringraziare per aver condiviso con me questo evento.
Frank Romano, titolare della Magic Hunting che aveva lo stand accanto a quello di Anatidi.it, appassionato cacciatore di acquatici ormai residente in Romania e che organizza viaggi di caccia con serieta’ e professionalità. Con Francesco ho condiviso totalmente questa “avventura” di Fondi tra chiacchiere e storie di caccia in palude. Saranno indimenticabili per me le storie del padre di Francesco, ambientate nelle più belle valli del sud Italia.
Ben presto organizzeremo insieme alcuni eventi!

Sante e Nico della Kondor Viaggi, per essere stati di aiuto e avermi fatto compagnia per tutti e tre i giorni di fiera. Anche se non cacciano acquatici le loro affascinanti storie di caccia con il cane mi sono piaciute moltissimo...cosi’ come le ostriche che Nico ogni mattina portava allo stand per poterle offrire ai tanti amici che passavano a trovarci!

Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto
Mirco, Roberto e Francesco Frank Romano, Sante e Nico alle prese con le ostriche

Andrea Ceri, altro compagno di avventure della tre giorni. Titolare del Museo Venatorio Itinerante (e curatore della sezione del sito Anatidi.it dedicata alla storia e cultura) che ci ha tenuto compagnia con mille aneddoti riguardante la sua passione per il collezionismo venatorio.

Mirco Costa e Roberto Segala che hanno portato nello stand i suoni della palude grazie alla miriade di fischi a bocca per richiamare le anatre. Inoltre abbiamo fatto la conoscenza anche di alcuni degli iscritti al gruppo facebook “Quack Commander” di cui Mirco e’ il fondatore.

Ma ci sarebbero tante altri amici a cui vorrei dire grazie: all'amico e veterinario Francesco Putini che la domenica e' stato con noi a dispensare consigli ai possessori di cani, a Raniero Testa fresco recordman di tiro dinamico con 12 piattelli rotti (incredibile!!!), al pittore Enzo D’Angelis e tanti altri ancora!

Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto
Alcuni degli amici allo stand: Mauro Riga - Bruno Modugno - Raniero Testa

Infine per ultimo, ma non per questo meno importante, un ringraziamento particolare va a Danilo Mastromattei che si e’ comportato da perfetto “padrone di casa”.
Siamo rimasti colpiti dall’attenzione che ci riservava passando piu’ volte al giorno per sapere se tutto andava bene e se avessimo bisogno di qualcosa! Naturalmente quando si fermava da noi l’argomento non poteva non essere la caccia alle anatre visto che anche lui e’ stato colpito in tenera eta’ da questa comune passione-malattia.
Grazie di cuore Danilo, sono sicuro che L’Open Fire diverra’ una delle fiere sulla caccia piu’ importanti d’Italia.

Paolo Bocchini


Torna all'elenco degli eventi



  Visite alla pagina: 2716