Gli Eventi di Anatidi.it
Caccia
Specie Cacciabili
Uccelli acquatici
Riconoscimento
Ambiente
Avvistamenti
Storia e Tradizioni
Nomi Dialettali
Studi&Ricerche
Angra Onlus
Home Anatidi.it
 



Scrivi alla Redazione


VII° meeting annuale di Anatidi.it
Questa edizione dell'annuale Meeting di Anatidi.it si è svolta nella pianura pontina, in provincia di Latina. Questa zona ha visto nel corso degli anni grandi trasformazioni, da immensa palude a terreni coltivati dopo la grande bonifica degli anni '30. Ancora oggi i laghi pontini sono la testimonianza di quello che poteva essere questa zona costiera e cosi' con il gruppo di amici appassionati paludai ci siamo recati a fare una visita proprio in questi splendidi posti.

E' stato come al solito un gran piacere passare questi due giorni e mezzo con tutti i partecipanti.
Ormai l’amicizia che ci lega ci permette di divertirci come ragazzini tutte le volte che riusciamo ad incontrarci proprio grazie agli eventi organizzati da Anatidi.it.

Dove siete marzaiole??? Sabato mattina siamo stati a fare un giro per i laghi costieri: Fogliano, Caprolace, Pantani dell’Inferno. Punto di ritrovo è stato Borgo Grappa, dove mano a mano che arrivavano i partecipanti all’escursione, il “casino” aumentava a livello esponenziale.
Particolarmente divertente è stato il momento in cui alcuni cacciatori del posto ci hanno riconosciuti per aver partecipato ai documentari andati in onda su Caccia&Pesca di Sky.
E così abbiamo trovato altri amici.

Gli avvistamenti sono stati piuttosto pochi, in effetti il passo delle marzaiole che tanto stavano aspettando ha ritardato un poco e cosi’ in quei giorni non siamo riusciti a vedere gran che.
Peccato!

Dopo un pranzo in cui i commensali hanno dato prova di enorme bravura ed esperienza venatoria...a parole naturalmente, in cui il vino ha fatto il suo effetto...abbiamo visitato il bellissimo museo Piana delle Orme.
Questo è un museo da visitare che consiglio a tutti: una esperienza che a breve rifarò con i miei figli.

La domenica mattina abbiamo fatto una visita guidata all’interno della foresta del Parco Nazionale del Circeo, dove abbiamo visitato le Piscine allagate all’interno del bosco.
Camminata interessante ed istruttiva, dove abbiamo fatto la conoscenza di invertebrati e crostacei che hanno l’aspetto più di piccoli dinosauri!!!!!!
Ma...io non ho visto volare un uccello durante tutto il tragitto nel parco! Possibile?

Poi non poteva mancare il pic nic finale sotto l’acqua, e si pare che un meeting all’asciutto proprio non si possa fare. Meno male che al pranzo hanno pensato le moglie dei partecipanti….non avevamo portato nulla, si e’ notata l’assenza del Sasa’ nazionale.

Per finire un ringraziamento a tutti i partecipanti, ma in particolare a Pietro, Alberto e Paolo (arrivati rispettivamente da Milano, Venezia e San Severo Foggia) che hanno fatto percorso tanti km e subito un bel po’ di traffico per stare insieme a noi!!!

Vi annuncio la meta’ del prossimo meeting del 2012...I laghi della piana Bolognese

Grazie
Paolo Bocchini

Il gruppo a tavola




Qualche commento dei partecipanti al meeting apparso sulla mailing list di Anatidi.it:



Oggi sono stato al meeting di Anatidi.it che si è svolto a Latina nei tre giorni di venerdì, sabato e domenica . A parte il piacere di rivedere i tanti AMICI in particolare quelli lontani come Paolo D’Orsi, Petro Saquela, Alberto Manente, Nicola Noviello, etc., quello che veramente mi ha colpito nell’animo, mi ha commosso e devo dire lasciato senza parole, è il Museo Piana delle Orme che abbiamo visitato – un escursus storico a partire dai tempi di come si viveva prima delle bonifiche, poi le grandi bonifiche di Mussolini, per arrivare alla grande guerra e tutte le sue tappe fino alla liberazione – il tutto corredato dai tanti ambienti perfettamente ricostruiti con migliaia di reperti storici unici.

Entrare in questo museo ti fa rivivere le grandi fatiche, rinunce e sofferenze dei nostri nonni e pensare che oggi in questa era globale e consumistica ci si incazza per un sorpasso, ci si incazza se c’è un black out di luce o se si va a targhe alterne, oppure se si fa una fila alla posta o in banca - si è intolleranti ed insofferenti in tutto.

Entrare in quel museo e passare tre ore (così è stata la visita) e sono state poche, ti fa riflettere e pensare che oggi non esiste la vera sofferenza (tranne per chi è malato). Un grande merito per questo appassionato che da privato ha collezionato tutte questa storia d’Italia e che poi l’ha messa a disposizione dei cittadini – dovrebbero venire tanti giovani e ragazzi di oggi a visitare questo angolo di storia dove si viveva con niente e si apprezza quel poco che si aveva.

Chi non visita personalmente questo museo non si può rendere conto di quello che quest’uomo ha realizzato e in che modo, purtroppo è morto ma per fortuna i figli stanno portando avanti quello che lui ha realizzato.
Complimenti a Gianni che ha consigliato all’organizzazione di Anatidi.it di fare in questi luoghi il meeting – se non si faceva qui non potevamo visitare questo Museo unico al mondo per fattezza e per le migliaia di pezzi storici.

Stefano De Vita


Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto
Le ricostruzioni storiche del museo Piana delle Orme


Anche quest'anno si è svolto il Meeting di Anatidi.it, stavolta si giocava in casa, la location infatti era la Pianura Pontina coi suoi laghi costieri, come sempre molti listaioli hanno aderito all'incontro con forte entusiasmo da molte parti d'Italia, Pietrone con signora, Fabio con signora e le graziose gemelline, Paolo D'Orsi e consorte, la famiglia Marianetti, Alessandro e Rita, Cheroke e Pocahontas, Paparelli e signora, Chiara Chiri e la sua telecamera, i Noviello, Johnny; Fraputini e Codone 79 e relativi figlioli il Lagunare e tanti altri amici di vecchia data, come sempre l'armonia e la naturalità hanno fatto la parte da leone.

Abbiamo visitato i laghi di FoglianoN-S, i Pantani dell'inferno, Capoportiere il litorale di Sabaudia, purtroppo delle amate paperelle col sopraciglio bianco se ne sono viste poche, come sappiamo il passo và a giornate e ad ondate, non sempre ci si incontra anche se le date e le zone erano le sue.

Abbiamo in compenso visitato il museo storico di Piana delle Orme che ha avuto molto successo per tutti, ne sono contento perchè è stata una mia idea, per me è stata la terza volta e ogni volta per me è stato emozionante, comprendere e rivivere cosa avvenne in quelle zone, cosa vissero quelle popolazioni, la storia recente è sempre coinvolgente, anche la caccia passata è storia ne fà parte a pieno titolo.

Piana delle Orme andrebbe visitato da soli con più tempo a disposizione ognuno svincolato dai tempi di una guida e dagli altri, una splendida passeggiata nella storia del ventennio, la bonifica il conflitto mondiale con dei raccoglimenti per pensare.

Poi la serata è continuata a cena dove Tinello ha tenuto banco dando il meglio di sè, raccontando sue performances venatorie fatte in zona, che hanno lasciato strabiliati anche quei due cacciatori di Borgo Grappa che finalmente hanno saputo chi era quel fiodena...ta che da anni gli levava le alzavolette prima che arrivassero al loro chiaro.

Bella giornata Grazie a tutti e arrivederci al prossimo meeting.
Gianni Monacelli


Ciao a tutti.
Appena qualche ora fa si è concluso il meeting di anatidi.it, come sempre un'esperienza positiva, forgiata sul confronto, sulle idee e sulle esperienze di tante persone, non solo sul tema venatorio ma anche sulla cultura e sulle tradizioni del nostro stivale geografico. Ancora una volta abbiamo visitato posti e visto cose che hanno quasi dell'incredibile, che vale la pena vederle, come il "MUSEO PIANA DELLE ORME".

Il tutto avvolto da un clima di grande amicia e fraternità in cui, come poche volte accade nella vita di ogni giorno, ognuno riesce ad essere se stesso.
Grazie a tutti gli amici che hanno organizzato, collaborato e partecipato.

ANCHE QUEST'ANNO NON POTEVA NON ESSERE COSI'.
Giuseppe Renella


Pic-Nic sotto l'acqua! Buon giorno a tutti.
Il tempo in questi due giorni non é che ci ha aiutato come si sperava, di animali se ne sono visti pochissimi ma in compenso, per rimanere nel campo naturalistico, abbiamo imparato qualcosa sulle piante e invertebrati siti nel Parco del Circeo ossia, quella parte che si chiama Cerasella.
Se c'é da dare qualche voto mi permetto di dare un 10 al Museo delle Orme e se avessi la possibilità, fucilazione sul posto ai gestori delle attività interne.
Per il resto, malgrado la pioggerellina incessante che non ci ha lasciato un minuto per tutto il Pikke nikke di ieri é superfluo commentarlo, bastano le espressioni dei "consumatori" inviatevi. Concludendo, é doveroso ringraziare i tre bauscia e i due suddisti che non hanno lesinato a macinare centinaia e centinaia di km per stare di nuovo insieme.

Maurizio Balducci


Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto
Alla ricerca disperata di anatre!!!


carissimi amici di Anatidi.it,
purtroppo negli ultimi tempi ho avuto pochissime occasioni di scrivere sulla lista x i moltissimi impegni di lavoro, ma l'occasione del meeting 2011 di Anatidi.it è la migliore opportunità per buttare giù due righe.....

Ho rivisto tanti carissimi amici quali Pietrone, Paolo, Alberto, Stefano...e i tantissimi appassionati del sito....un'emozione che mi mancava da parecchio...

Purtroppo ho potuto trattenermi solo la giornata di sabato, ma il poco tempo passato insieme è stato sufficiente x rivivere tutte le avventure e le emozioni della caccia raccontate dai tanti amici....non c'è niente da fare: la caccia unisce e rende unitarie le vite e le passioni delle persone, più di qualsiasi altro sport o attività.
Di sicuro il legame che unisce - la caccia appunto - sarà più forte di qualsiasi avversità, del tempo, delle distanze che si frappongono tra ciascuno di noi.

un caro abbraccio
Nicola Noviello


Buongiorno a tutti
Volevo ringraziare di cuore a tutti quelli che hanno partecipato al Meeting, come sempre per l'ospitalità e, cosa più importante, per la compagnia e per far si che ci si veda almeno una volta l'anno.

Volevo ringraziare Paolo Bocchini e Fede il figliolo, Balducci mitico come sempre, Johnny un grande, Marianetti moglie e figlia, che e stato un piacere conoscere, Fabio con la moglie e prole, Peppe e suo figlio Giovanni come sempre simpaticissimo, Alessandro e moglie, che ho conosciuto persona simpaticissima, Paparelli e Maria che e sempre un piacere vedere, la famiglia Noviello, D'orsi con Milena e mozzarelle a seguito ahahahaha, Chiara Chiri che ci onora sempre come può della sua presenza, il mio amico Alberto compagno di questo lungo viaggio, se ho dimenticato qualcuno scusatemi tanto perdonatemi.

un caro abbraccio a tutti con affetto
Pietro Saquella


Ciao a tutti,
prima di tutto voglio ringraziare Alberto Manente, Pietro Saquella e Paolo D'Orsi per essere stati con noi, percorrendo molti chilometri e coinvolgendo le rispettive mogli.

Cosa dire del meeting... è stato bello.
Bello perchè ci siamo incontrati di nuovo per parlare della nostra passione e perchè personalmente ho dato un volto a Nicola Noviello e Stefano Paparelli.
Bello per aver visto posti di caccia con Tinello che ci ha fatto da guida, per aver visitato il museo delle Orme, che ha lasciato tutti a bocca aperta grazie alla cura dei dettagli ed allo stato di conservazione delle cose, per non parlare degli scenari creati con tanto di audio e luci.
Anche se ho scattato tante foto non credo di aver reso l'idea, Vi suggerisco di andarlo a vedere con le Vostre famiglie. Per i cacciatori incontrati al bar che conoscevano il nostro sito e che poi ci sono venuti a trovare.

Sabato sera dopo cena, siamo rimasti io, Pietro, Alberto, Stefano,Tinello, Paolo D'Orsi, Gianni e due cacciatori del posto che si sono uniti a noi, a chiacchierare, con i giacconi, sotto il patio all'esterno dell'agriturismo mentre pioveva, della passata stagione, di richiami, e altro che se non fosse stato per il proprietario dell'agriturismo che a mezzanotte e mezza ci spengeva la luce, non so fino a che ora sarebbe durata.

Johnny Previte


Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto
La caccia agli acquatici nelle Paludi Pontine


Eccomi qua, voglio dire la mia anch'io. e' la prima volta che vengo al meeting, ho convinto mia moglie e mia figlia senza alcuno sforzo, ieri sera tornando a casa ho chiesto, "signore, come vi e' sembrato il tutto?" mi e' stato risposto e non credo per complimento perche' le ho minacciate prima che mi rispondessero, "che si sono divertite e sono state BENE". questo e' quello che conta in queste occasioni. a parte questo ho anche chiesto:" chi vi e' stato piu' simpatico?" AHOOO non c'e' stato nessuno che le abbia contrariate in qualche modo.

E' importante questo, perche' credo che le donne siano un gran riferimento in queste occasioni. comunque, cari amici, io stesso sono stato bene in vostra compagnia e delle vostre signore che avevo gia' conosciuto in quel di Lesina lo scorso anno.

Per quanto riguarda gli altri, quelli che non sono venuti, non posso biasimare nessuno, ognuno avra' avuto il proprio motivo, ragazzi io conti in tasca alle persone non li faccio certo, ma si puo' anche pensare di questi tempi che il primo problema fra tutti possa essere proprio il vile denaro, si cerca di risparmiare in qualche modo ed i raduni purtroppo qualsiasi essi siano caccia, pesca, moto, quello che volete possono implicare una spesa non indifferente per un nucleo familiare di 2 tre quattro persone.OVVIAMENTE ripeto OVVIAMENTE, nessuno si offenda!

Poi qualche parola la rivolgo anche al ns. presidente Paoletto.

Paolo, posto bellissimo per i contenuti e i contesti naturalistici, che io non ho visitato ma che conosco abbastanza bene, ti debbo dare il saluto del mio cane Pancho che sta qua vicino a me e ci tiene...ahahahahaha
Ringrazio tutti quanti signore comprese per le belle giornate trascorse insieme, certo, se il sole fosse stato nostro complice, sarebbe stato tutto molto piu' suggestivo.

ciao a tutti
Luigi Marianetti


Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto Clicca per ingrandire la foto
In visita al Parco Nazionale del Circeo - Loc. Cerasella



Torna all'elenco degli eventi



  Visite alla pagina: 2938